Qualità

Al fine di raccogliere opinioni e suggerimenti sulla qualità e l’adeguatezza della formazione svolta dal Corso di studi, il Gruppo AQ conduce periodiche indagini tramite invio di questionari alle aziende che hanno ospitato tirocinanti del CdS. L’indagine di Gennaio 2020 ha coinvolto circa cento aziende, con un tasso di risposta del 25%. Le domande poste alle aziende hanno riguardato: la valutazione degli studenti del Corso di Studi come candidati per un’assunzione, le abilità e competenze di cui i tirocinanti ospitati erano carenti, le abilità e competenze più utili di cui i tirocinanti ospitati erano in possesso.

Fra le aziende che hanno risposto, il 96% ritiene i laureati del Corso di Studi adatti ad essere da loro assunti, con al più la necessità di ulteriore formazione su alcuni argomenti specifici, quali alcune tecnologie per lo sviluppo di software a livello industriale e aspetti di lavoro in gruppo e altre “soft skills”. Tra le competenze e abilità apprezzate, la buona formazione di base, la capacità di adattarsi a nuovi linguaggi e metodologie e le capacità algoritmiche e di problem solving. Le carenze specifiche segnalate dalle aziende sono state affrontate con la riforma del regolamento del Corso di Studi che entrerà in vigore dall’a.a 2020/21.

Il Career service di Ateneo, in stretto coordinamento con il Dipartimento, organizza annualmente la “Career Week”: una settimana di incontri con aziende del panorama locale, nazionale e internazionale.
All’edizione 2019 hanno partecipato complessivamente 43 aziende, di cui 12 appartenenti al settore ICT: Apparound Italia, FluidMesh Networks, Geosolutions,Kantar, KODE srl, Navionics, Nextmind srl, NTT DATA, Sysdata spa, TD Group Italia, Welcome Italia, Wolters Kluwer – Tagetik. Si tratta di aziende significative per dimensione e innovatività, e costituiscono un campione significativo del mercato di riferimento.

Nell’ambito di questo evento, le aziende effettuano numerosi colloqui di lavoro, ed hanno quindi modo di saggiare le competenze ed il livello di preparazione che i Corsi di studio forniscono; a tale riguardo viene richiesto loro di compilare un questionario. Le aziende hanno trovato gli studenti/neolaureati che hanno sostenuto i colloqui preparati e competenti, poco pronti per il mondo del lavoro, molto motivati ad entrare nel mondo del lavoro e abbastanza proattivi e intraprendenti. Al fine di affrontare il problema della scarsa preparazione degli studenti per il mondo del lavoro rilevato tramite queste consultazioni, si è scelto, nel 2019, di promuovere maggiormente tra gli studenti del III anno le attività seminariali e i laboratori organizzati dal Career Service. Inoltre, si è deciso di attivare il corso di “Orientamento professionale e competenze trasversali in ambito ICT” di 3 CFU, costituito da seminari aziendali e laboratori sulle “soft skills” utili per l’ingresso nel mondo del lavoro.

Il gruppo AQ monitora annualmente i risultati delle indagini AlmaLaurea sulla condizione occupazionale dei laureati. Le prestazioni del CdS vengono comparate sia con l’insieme dell’Ateneo, sia con gli altri CdS in Informatica in Italia, ed eventuali criticità vengono utilizzate per avviare ulteriori iniziative conoscitive ad-hoc