Studiare all’estero con Erasmus+

Il Programma UE Erasmus+ per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport consente agli studenti di svolgere un periodo di studio o di tirocinio (traineeship) nei Paesi membri dell’Unione Europea e in altri Paesi aderenti al Programma, conseguendo crediti universitari con la garanzia di ottenere il riconoscimento delle attività svolte all’estero.

Il Programma fornisce un contributo economico, e prevede due tipi di mobilità: per studio o per traineeship. Il tipo di mobilità va scelto durante la compilazione della domanda.

Mobilità per studio

La Mobilità per Studio viene regolata sulla base di accordi interistituzionali stipulati tra il Dipartimento di Informatica e Istituti di Istruzione Superiore di Paesi partecipanti al Programma. Essa consente agli studenti di frequentare dei corsi presso un’istituzione partner e di sostenerne i relativi esami, tipicamente per un singolo semestre oppure per un intero anno accademico. Al termine della mobilità i crediti conseguiti presso l’istituzione partner vengono riconosciuti nella carriera dello studente in base a un Learning Agreement che deve essere stato approvato prima dell’inizio della mobilità.

L’elenco dei Partner del Dipartimento di Informatica può essere consultato nella pagina Partner Erasmus, che contiene anche i link alle pagine dei Partner. In fase di compilazione della domanda tuttavia fa testo la lista pubblicata sul sito Erasmus Mobility.

Mobilità per Traineeship

La Mobilità per Traineeship consente agli studenti di svolgere un tirocinio (curriculare o extra-curriculare) presso un’azienda o un’istituzione di Paesi partecipanti al Programma Erasmus+. Il Dipartimento non ha convenzioni specifiche con aziende e istituzioni straniere, quindi il candidato deve interessarsi personalmente per trovare una sede per svolgere il traineeship.

Mobilità per Tesi

Sia la Mobilità per Studio che la Mobilità per Traineeship possono essere utilizzate per svolgere una tesi di laurea magistrale all’estero. In questo caso al momento della domanda occorre aver individuato un relatore interno (un docente del Dipartimento) e un relatore esterno presso l’istituzione straniera.

Per informazioni dettagliate su scadenze e modalità di presentazione delle domande, sui vincoli da soddisfare per presentare la domanda, sugli importi delle borse e altro, si legga il Bando Erasmus con i relativi allegati sul sito Erasmus Mobility.

Per informazioni specifiche per la partecipazione al Programma Erasmus+ degli studenti del Dipartimento di Informatica si consulti la pagina Erasmus a Informatica.

Link utili:

Contatti

Ufficio ERASMUS+: Dott.ssa Veronica Tomatis

Prof. Andrea Corradini, Coordinatore di Area per l’Internazionalizzazione (CAI)

Per entrambi, inviare un e-mail a erasmus@di.unipi.it